Archivio
Archivio
 
 
 

ARCHIVIO "OPERE": STAGIONE 2016/17 - Indietro

 
Attila Giovedì 2 febbraio 2017 - ore 20.00
Domenica 5 febbraio 2017 - ore 15.30
Martedì 7 febbraio 2017 - ore 20.00
Attila
Giuseppe Verdi
Teatro Comunale "Luciano Pavarotti"

L'OPERA

ANTEPRIMA PER LE SCUOLE Lunedì 30 gennaio 2017 - ore 15.00

Martedì 7 febbraio ore 20 fuori abbonamento

Dramma lirico in un prologo e tre atti.
Libretto di Temistocle Solera e Francesco Maria Piave
dalla tragedia Attila, König der Hunnen di Zacharias Werner

Personaggi e interpreti

Attila, re degli Unni Carlo Colombara
Ezio, generale romano Vladimir Stoyanov
Odabella, figlia del signore di Aquileja Svetlana Kasyan
Foresto, cavaliere aquilejese Sergio Escobar
Uldino, giovane bretone, schiavo d’Attila Roberto Carli
Leone, vecchio romano John Paul Huckle

Direttore Aldo Sisillo
Regia e luci Enrico Stinchelli
Scene e costumi Pier Paolo Bisleri
Video Design Mad About Video
Editor Video Ismael Portelli, Gerald Agius Ordway
Grafica 3d Alex Magri

Maestro del coro Stefano Colò

Orchestra dell’Opera Italiana
Coro della Fondazione Teatro Comunale di Modena

Scuola voci bianche della Fondazione Teatro Comunale di Modena
Maestri preparatori Paolo Gattolin, Melitta Lintner

 Produzione Fondazione Teatro Comunale di Modena
Allestimento del Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste

Durata dello spettacolo: 2 ore e trenta minuti, compreso un intervallo

Invito all'Opera
Giovedì 2 febbraio 2017 - ore 18
Incontro con
Aldo Sisillo direttore
Enrico Stinchelli regista   

DIRETTA STREAMING
Martedì 7 febbraio

Il Teatro Comunale presenta Attila di Giuseppe Verdi in una nuova produzione che nasce nel teatro di Modena e riprende un allestimento curato dal Teatro Verdi di Trieste in occasione del bicentenario verdiano. L'opera è diretta da Aldo Sisillo per la regia Enrico Stinchelli che, oltre che notissimo autore e conduttore del programma La Barcaccia su rai radio tre, firma da quasi vent'anni spettacoli lirici in Italia all'estero. Il dramma, intitolato al feroce condottiero unno, è considerato un archetipo del melodramma risorgimentale. Espressione dell’ardore romantico degli anni giovanili di Verdi, l’opera ci riporta ai tempi dell’Impero Romano e si dipana con toni cupi fra trame politiche, giochi di potere, sopraffazione e tradimento. La forza pittorica dell'opera è resa qui in un allestimento di ambientazione storico naturalistica che si avvale di effetti e proiezioni video. “Verdi – commenta Stinchelli - riesce, come suo solito, a dipingere molto bene le atmosfere dei luoghi: nella sua musica si avverte la bruma, la nebbia, l'acqua che circonda l'intera vicenda e ne diventa quasi motivo conduttore. Con l'aiuto di un mago della scenotecnica come Pier Paolo Bisleri e con le preziose proiezioni dinamiche della MadAboutVideo di Malta, abbiamo cercato di rievocare il clima di Aquileia e dei suoi dintorni, le paludi di Rio Alto, i boschi, le radure, puntando sulla realizzazione di un film opera che sfuggisse agli schemi rigidi del primo Verdi. Una tradizione tecnologica o una tecnologia al servizio della tradizione, se si vuole, per far rivivere questi eccezionali feuilletons, vanto del nostro patrimonio culturale.”

Carlo Colombara, illustre rappresentante della tradizione verdiana, celebra i trent'anni di attività interpretando il ruolo eponimo della nuova produzione di Attila curata dal Teatro Comunale di Modena.  I futuri impegni lo vedranno presto protagonista alla Scala di Milano per Rigoletto, Anna Bolena e Aida, Norma al teatro San Carlo di Napoli ed altre importanti produzioni di livello mondiale. Vladimir Stoyanov è un baritono di fama internazionale, già ospite del Teatro alla Scala di Milano, del Metropolitan di New York, del Deutsche Oper e del Staatsoper di Berlino e del Teatro Bolshoi di Mosca.


 

Teatro Comunale Luciano Pavarotti
Fondazione Teatro Comunale Modena
Fondazione Teatro Comunale di Modena | Via del Teatro 8 - 41121 MODENA | PIVA e CF 02757090366
Tel. 059 2033020 Fax 059 2033021 | E-mail: [javascript protected email address]