Balletti
Calendario
 
 
   
 
 

STAGIONE 2014/15 | MODENADANZA  -  Passioni in danza

 La Stagione   |  Presentazione   |  Info   |  Abbonamenti   |  Biglietti   |  Attività di Danza e Balletto
 

Presentazione

La rassegna “ModenaDanza” 2015, già Danza Primavera, offrirà al pubblico come di consueto una panoramica il più possibile aggiornata sul mondo della danza e del balletto nel suo contesto nazionale e internazionale. Il Teatro Comunale ospiterà quest’anno tre delle più grandi ballerine, in eventi di portata eccezionale. Primo fra questi, lo spettacolo con cui Sylvie Guillem aprirà a Modena il tour mondiale con il quale concluderà nel 2015 la sua brillante carriera. A Modena si vedrà anche Alessandra Ferri, già étoile di alcune delle più grandi compagnie classiche, fra cui quella del Teatro alla Scala, impegnata in un nuovo spettacolo di stampo contemporaneo con la musica in scena del pianista Bruce Levingston. La rassegna vedrà la presenza anche di Eleonora Abbagnato, étoile dell’Opéra di Parigi, qui protagonista della ripresa di un’originale versione di Carmen creata da Amedeo Amodio nel 1995 per Aterballetto, e tornata in scena al Teatro Massimo di Palermo nel 2013.
Aterballetto
ritornerà quest’anno al Teatro Comunale con un programma misto in cui si vedrà la prima assoluta di un giovane coreografo, Giuseppe Spota, un brano creato nel 2006 da uno storico direttore della Compagnia, Mauro Bigonzetti, divenuto uno dei suoi classici di repertorio, e Rain Dogs di Johan Inger, ex direttore del Cullberg Ballet.In rappresentanza delle ultime creazioni della danza italiana si vedrà la compagnia AltraDanza, con una prima assoluta coprodotta dal Teatro Comunale. Il titolo, Molière imaginaire, è un omaggio a Béjart, un’opera che ripercorre la traccia drammaturgica del grande coreografo in uno spettacolo sulla figura dell’attore e commediografo francese con le musiche di Nino Rota. Le compagnie di Shen Wei e Käfig saranno l’opportunità di vedere il lavoro di due coreografi diversissimi fra loro ma fra i più interessanti della scena internazionale, rispettivamente in prima europea e in prima ed esclusiva italiana. La compagnia italiana Opus Ballet presenterà, a fine rassegna, un titolo originale con regia e coreografia di Philippe Talard dedicato al racconto e ai miti de La bella addormentata.
La rassegna si aprirà il 16 gennaio con il Balletto del Teatro dell’Opera di Tirana che presenterà, in prima italiana, un classico di repertorio, Coppélia, e un brano del coreografo franco-albanese Angelin Preljocaj dal titolo La Stravaganza, creato originariamanete per il New York City Ballet.

 

Balletto

Balletto

 

Teatro Comunale Luciano Pavarotti | Calendario | Newsletter | Informazioni
Fondazione Teatro Comunale Modena
Fondazione Teatro Comunale di Modena | Via del Teatro 8 - 41121 MODENA | PIVA e CF 02757090366
Tel. 059 2033020 Fax 059 2033021 | E-mail: [javascript protected email address]

 

2010 - sito realizzato da riccardocavalieri.com