Wikiclassica.mo

STRAVINSKY e RAVEL

domenica 09 dicembre 2018 17:00


Duo D'ORAZIO / NUTI
Francesco D’Orazio violino
Giampaolo Nuti pianoforte

IGOR STRAVINSKY
Suite Italienne per violino e pianoforte

MAURICE RAVEL
Sonata in sol maggiore per violino e pianoforte

Durata del concerto: 1 ora circa


Il programma del 9 dicembre vede affiancate due opere così diverse, ma allo stesso tempo complementari nel restituirci un’immagine felice del fervore creativo nei primi anni Venti del secolo scorso. La Suite Italienne, nella versione per violino e pianoforte che Stravinsky approntò in collaborazione col violinista Samuel Dushkin, mantiene tutta la brillantezza e i colori della riscrittura che il compositore operò su brani di Pergolesi per creare il balletto Pulcinella, capostipite di una lunga e fortunata serie di opere dal linguaggio neoclassico. La Sonata di Ravel, senza dubbio uno dei vertici del repertorio per i due strumenti, rivisita invece la più classica delle forme strumentali attraverso una serie di scelte compositive originali, talvolta audaci ma sempre incredibilmente riuscite ed efficaci, regalandoci un lavoro perfetto sotto tutti i punti di vista. Di quali siano, e come si dispieghino, i fattori che donano a entrambi i brani la loro forte unicità, ci parleranno i musicisti con esempi dal vivo, prima di una esecuzione completa delle opere.

 


wikiclassica.mo presenta, per la sua sesta edizione, un programma dedicato come di consueto alla conoscenza, alla divulgazione e all’ascolto della musica classica vissute dal pubblico attraverso il racconto e la partecipazione attiva di musicisti ed esperti. I programmi sono pensati come vivace stimolo all’ascolto attraverso l’esempio di programmi rivolti a ogni tipo di pubblico.

La rassegna di quest’anno, realizzata in collaborazione con la Gioventù Musicale di Modena, presenta una serie di prestigiosi incontri a carattere divulgativo che danno al pubblico l’opportunità di conoscere in modo stimolante e innovativo aspetti particolari del repertorio classico. È il caso di Improvisation sur Debussy (2 dicembre), narrazione dello scrittore e saggista Luca Scarlini a partire dagli affascinanti Preludi di Claude Debussy, autore francese che agli inizi del Novecento concepì una rivoluzionaria concezione del tempo musicale. I brani, originariamente scritti per pianoforte, saranno eseguiti dal FontanaMIXensemble. L’appuntamento del 9 dicembre vedrà protagonisti due musicisti di fama nazionale, Francesco D’Orazio e Giampaolo Nuti, alle prese con la musica di Stravinsky e Ravel dei quali spiegheranno le sorprendenti innovazioni in tema di forma musicale agli inizi del Novecento. Il 13 gennaio si ascolterà uno dei brani più amati e più celebri del repertorio per violino e pianoforte, la Sonata A Kreutzer di Ludwig van Beethoven, nell’esecuzione di due esperti di questo tipo di repertorio, Laura Marzadori e Olaf John Laneri, insieme alle riflessioni di Luca Ciammarughi, conduttore radiofonico e divulgatore di fama nazionale. L’appuntamento del 24 febbraio vedrà l’attrice Gaia De Laurentiis protagonista di un racconto con musica su testo di Maria Grazia Calandrone con esecuzioni dell’Ensemble EsTrio, dedicato alla appassionante e sofferta avventura sentimentale e musicale di Clara e Robert Schumann. Tutti gli appuntamenti si svolgono di domenica alle ore 17.

[embed]https://www.youtube.com/watch?time_continue=215&v=8VRXJfkHXwE[/embed]

I biglietti sono in vendita da martedì 13 novembre

 

> Acquisto diretto. Acquisto e pagamento presso la biglietteria del Teatro Comunale.

> Acquisto telefonico. Scelta del concerto e del posto telefonando alla biglietteria del Teatro

Comunale: da lunedì a venerdì 10.30 – 13.30, telefono 059 203 3010

Il pagamento dovrà essere effettuato, entro e non oltre 5 giorni, con le seguenti modalità:

  • bonifico bancario intestato a Fondazione Teatro Comunale di Modena presso UniCredit S.p.A., Agenzia Modena Piazza Grande, cod. IBAN IT21A0200812930000003491701; dall’estero indicare anche Codice BIC SWIFT: UNCRITM1MO0
  • conto corrente postale n. 33612797 intestato a Fondazione Teatro Comunale di Modena.

 

In entrambi i casi indicare nella causale la data del concerto acquistato e il cognome utilizzato. Inviare, inoltre, copia della ricevuta di pagamento tramite fax (059 2033011) o mail (biglietteria@teatrocomunalemodena.it).

 

>Acquisto on-line con carta di credito. Collegamento al sito del Teatro www.teatrocomunalemodena.it oppure al sito www.vivaticket.it, per l’acquisto con il sistema della scelta automatica del posto migliore oppure della scelta manuale. L’acquisto è valido solo per i biglietti a prezzo intero, più commissione del 15%. L’eventuale annullamento dello spettacolo dà diritto al rimborso del prezzo del biglietto, al netto dei diritti di commissione.

 

L’acquisto dei biglietti è limitato a un massimo di quattro a persona; in particolari occasioni può essere limitato ulteriormente.

 

Biglietto “sospeso”

Nasce dalla consuetudine partenopea del “caffè sospeso” l’invito rivolto ai giovani dalla Fondazione Teatro Comunale di Modena a frequentare e scoprire gli appuntamenti della stagione concertistica e di wikiclassica.mo. Il biglietto, acquistato da chiunque voglia incoraggiare questa iniziativa, resterà così “in sospeso” presso la biglietteria del Teatro, a disposizione di un giovane che voglia usufruirne. L’iniziativa è a beneficio dei giovani fino a 27 anni, che potranno ritirare il biglietto il giorno stesso del concerto.

 

PREZZI DEI BIGLIETTI 

Stravinsky, Ravel: riscrivere le Forme (9 dicembre)

Gaia De Laurentiis & Estrio (24 febbraio)

Posto unico

Intero € 10,00

Ridotto fino a 27 anni € 5,00

Ridotto da 65 anni in poi € 7,00

 

Improvisation sur Debussy (2 dicembre)

Sonate per violino e pianoforte (13 gennaio)

Posto unico

Intero € 10,00

Ridotto fino a 27 anni € 5,00

Ridotto da 65 anni in poi e Soci GMI 2018 o 2019 € 7,00

Abbonati alla stagione 2018-2019 della GMI € 1,00

(Per informazioni: info@gmimodena.it – tel. 3313345868)

 

AVVERTENZE PER IL PUBBLICO
• I biglietti, essendo titoli fiscali, potranno essere sostituiti o annullati solo il giorno stesso dell’acquisto.
• I biglietti non sono duplicabili, pertanto in caso di smarrimento o dimenticanza, e in assenza di una qualunque attestazione dell’avvenuto pagamento, dovranno essere nuovamente acquistati.
• Le persone con difficoltà motorie - e gli eventuali accompagnatori - potranno acquistare biglietti esclusivamente nei posti che possano soddisfare le esigenze di sicurezza sia loro personali che della struttura. Per ogni necessità di accompagnamento e di assistenza e per informazioni, le persone interessate possono rivolgersi al personale di sala e al personale del Teatro. L’accesso alla platea è facilitato da scivoli.
• Lo spettatore deve essere munito di biglietto da esibire su richiesta del personale di sala addetto al controllo, unitamente al documento attestante l’eventuale riduzione ed è tenuto a occupare il posto assegnato.
• La Direzione si riserva la possibilità di effettuare spostamenti dei posti già assegnati per esigenze tecniche connesse alla realizzazione dello spettacolo.
• A concerto iniziato non è consentito l’accesso alla platea: coloro che giungono in ritardo sono invitati a rivolgersi al personale di sala.
• Per motivi di sicurezza è obbligatorio depositare in guardaroba oggetti ingombranti (ombrelli, zaini, passeggini, valigie, ecc). È altresì opportuno depositare in guardaroba soprabiti, cappotti e cappelli.

  • Il pubblico è invitato a spegnere i telefoni cellulari prima dell’inizio del concerto per non arrecare disturbo agli spettatori e agli artisti.
    • Tutte le consumazioni dovranno essere effettuate esclusivamente presso il bar del Teatro.
    • È severamente vietato scattare fotografi con qualsiasi mezzo e/o effettuare registrazioni audio/video.
    La Direzione si riserva di apportare ai programmi eventuali modifiche che si rendessero

necessarie per cause di forza maggiore.

 

BIGLIETTERIA
Orari martedì 10-19 / mercoledì, giovedì e venerdì 16-19 / sabato 10-14 / 16-19

In coincidenza dei concerti la biglietteria è aperta dalle ore 15 a inizio concerto

Acquisto telefonico: da lunedì a venerdì 10.30-13.30, telefono 059 203 3010

Informazioni e biglietti online www.teatrocomunalemodena.it  / www.vivaticket.it