Teatro Per le Scuole

SATYRICON

Bruno Maderna

domenica 18 novembre 2018 15:00


Anteprima per le scuole

Opera da camera in un atto
di Ian Strasfogel e Bruno Maderna
da Satyricon di Petronio

Direttore Pietro Borgonovo
Regia Georg Schmiedleitner
Scene Harald Thor
Costumi Tanja Hofmann
Luci Marco Dietzel
Dramaturg Juliane Schunke
Coproduzione
Sächsische Staatsoper Dresden
Osterfestspiele Salzburg
Fondazione Teatro Comunale
di Modena
NUOVO ALLESTIMENTO

Fascia d’età: dai 16 anni

INFORMAZIONI DI BIGLIETTERIA

Argomento
Otto commensali si raccontano l'un l’altro in modo ipocrita durante una cena orgiastica in casa di Trimalchio - ex schiavo romano arricchito - ostentando le loro ricchezze e attribuendo al denaro le sue tante virtù.

Le Fonti
Satyricon è un romanzo in prosa scritto da Petronio Arbitro, nel primo secolo dopo Cristo. L’opera, giuntaci purtroppo solo a frammenti, è incentrata sulle vicissitudini di Encolpio, il giovane protagonista, Gitone, il suo amante e dell’amico-nemico Ascilto. La trasposizione messa in scena da Bruno Maderna si focalizza sulla scena della cena di Trimalcione, uno schiavo liberato arricchitosi in maniera illecita, che costituisce la parte più consistente che ci sia giunta del romanzo di Petronio. Tra cibi opulenti e stravaganti, conversazioni grottesche e volgari, viene mostrato un interessante spaccato della società romana del tempo, caratterizzata da elementi mai fin a quel momento presenti nella cultura dell’impero. Chi era Petronio? Le informazioni che abbiamo sono poco chiare: pare fosse un personaggio di grande importanza nella Roma del tempo, molto apprezzato dall’imperatore Nerone. Noto come arbiter elegantiae, arbitro dell’eleganza, era appunto famoso per i costumi raffinati e per la propria sagacia, tanto da diventare personaggio molto scomodo, oggetto di odio ed invidia dei cortigiani imperiali. Si narra che, costretto ad uccidersi per aver partecipato ad una congiura, decise di dissanguarsi lentamente mentre componeva piccole poesie per denigrare le nefandezze della corte di Nerone.