Opere
Calendario
 
 
   
 
 

STAGIONE 2014/15 | OPERA

 La Stagione   |  Presentazione   |  Info   |  Abbonamenti   |  Biglietti   |  Attività operistica
 
Rigoletto Mercoledì 12 novembre 2014 - ore 20.00
Venerdì 14 novembre 2014 - ore 20.00
Domenica 16 novembre 2014 - ore 15.30
Rigoletto
Giuseppe Verdi
Teatro Comunale "Luciano Pavarotti"

L'OPERA

Venerdì 14 novembre ore 20 fuori abbonamento

Melodramma in tre atti su libretto di Francesco Maria Piave
dal dramma Le roi s’amuse di Victor Hugo

Personaggi e interpreti

Il Duca di Mantova Ho-Yoon Chung  
Rigoletto Fabian Veloz
Gilda Ilina Mihaylova (12 e 16 novembre) / Milica Ilic (14 novembre)
Sparafucile Michail Ryssov
Maddalena Michela Nardella
Giovanna Paola Leveroni
Il Conte di Monterone Daniele Cusari
Marullo Gianluca Monti
Matteo Borsa Roberto Carli
Il Conte di Ceprano Stefano Cescatti
La Contessa Annalisa Ferrarini
Usciere di corte Romano Franci
Paggio della Duchessa Alessandra Cantin

Direttore Giovanni Di Stefano
Regia Giandomenico Vaccari
Scene Sormani-Cardaropoli
su bozzetti di Lorenzo Ghiglia
Costumi Stefano Nicolao Atelier
Luci Andrea Ricci
Maestro del coro Stefano Colò

Orchestra Regionale dell'Emilia Romagna
Coro Lirico Amadeus-Fondazione Teatro
Comunale di Modena

Coproduzione
Fondazione Teatro Comunale di Modena
Centro servizi culturali Santa Chiara - Teatro Sociale di Trento
Allestimento Scenografie Sormani-Cardaropoli

 

Martedì 11 novembre ore 18
INVITO ALL'OPERA
Incontro con
Giovanni Di Stefano direttore
Giandomenico Vaccari regista

 

Giullare al servizio del Duca di Mantova, affabulatore feroce e impietoso con le vittime dei suoi dileggi, Rigoletto nasconde sotto la maschera del buffone un tenero affetto paterno, il segreto inconfessabile di una figlia illibata e di una vita ordinaria. La commistione di commedia e tragedia fecero di questo soggetto, tratto dal dramma di Victor Hugo Le Roi s’amuse, un’opera destinata ad aprire una nuova stagione del melodramma italiano che nelle mani di Verdi proseguirà con i memorabili Trovatore e Traviata. Una ‘trilogia’ concentrata sulla complessità psicologica dei personaggi e sulle loro passioni che ha dato al compositore l’occasione di scrivere alcune delle musiche più popolari dell’intero repertorio lirico.
Lo spettacolo, firmato da Giandomenico Vaccari, si muoverà nel contesto di una scenografia di impianto naturalistico nata dai bozzetti storici di Lorenzo Ghiglia. “Rispetterà un immaginario condiviso per quanto concerne la sostanza visiva dell’opera, e descriverà la contraddizione fra il nitore estetico di quel che si vede e la natura oscura e violenta del racconto e dell’anima dei personaggi” racconta il regista. “I tre protagonisti vengono descritti musicalmente e scenicamente da Verdi in modo così esaustivo, fin dal loro primo apparire, che lo svolgersi dell’opera diventa per l’ascoltatore un vero e proprio processo conoscitivo dentro la loro anima, fino a comprendere in pieno le ragioni dei singoli destini finali. Il nostro spettacolo cercherà di raccontare quel grande ‘teatro della solitudine’ che è Rigoletto e tutta la trilogia verdiana..”

L’opera è stata rappresentata a Modena a partire dal 1853, a soli due anni dal debutto al Teatro La Fenice di Venezia.

 

 

 

 

VIDEO

RigolettoRigoletto

RASSEGNA STAMPA

Recensione Teatro.it

Recensione GB Opera

Recensione Giornale della Musica

 

 

 

 

Opera

 
  • L'opera
  • Rassegna stampa

 

 

 

 

 

 

Teatro Comunale Luciano Pavarotti | Calendario | Newsletter | Informazioni
Fondazione Teatro Comunale Modena
Fondazione Teatro Comunale di Modena | Via del Teatro 8 - 41121 MODENA | PIVA e CF 02757090366
Tel. 059 2033020 Fax 059 2033021 | E-mail: [javascript protected email address]

 

2010 - sito realizzato da riccardocavalieri.com