Teatro Per le Scuole

CROSSOPERA Otherness, fear and discovery

giovedì 07 Maggio 2020 15:00


Solo in opzione al percorso didattico

LUIGI CINQUE Italia
VALENTIN RUCKEBIER Austria
JASMINA MITRUSIC DJERIC Serbia

Opera in tre episodi su libretto di Sandro Cappelleto
Valentin Ruckebier e Jasmina Mitrusic Djeric

Progetto di cooperazione internazionale “Europa Creativa”

Direttore Mikica Jevtic
Regia Gregor Horres

Ensemble del progetto CrossOpera: Modena, Linz, Novi Sad
Cast “giovani interpreti” del progetto CrossOpera: Modena, Linz, Novi Sad

Coproduzione Fondazione Teatro Comunale di Modena
Landestheater di Linz, Serbian National Theatre di Novi Sad

Fascia di età: dagli 11 anni

CrossOpera è un’opera lirica dedicata al tema dell’integrazione transculturale creata insieme al Landestheater di Linz (Austria) e al Serbian National Theatre di Novi Sad (Serbia). L’opera prevede la presenza di 12 musicisti e 6 cantanti giovani cantanti provenienti dalle tre città. È divisa in tre episodi, ognuno affidato a un compositore proposto dai rispettivi teatri: l’italiano Luigi Cinque, il tedesco Valentin Ruckebier e la serba Jasmina Mitrusic. Ogni atto sarà nella lingua d’origine (italiano, tedesco e serbo) con sopratitoli nella lingua del paese di esecuzione.

Il rapporto con l’agenzia Europea si è avvalso della preziosa collaborazione dell’Ufficio Politiche europee e Relazioni internazionali del Comune di Modena. Il progetto si è affermato di pari passo con la volontà di dar forma a un’opera dedicata ai diversi aspetti dell’integrazione culturale legata ai flussi migratori che interessano l’Europa in misura crescente in questi decenni. Da qui, il nome di questa “CrossOpera”, ovvero di un lavoro di teatro musicale dove si fondono opera lirica e influenze musicali crossover. Ai tre compositori è stato chiesto di elaborare un breve atto unico di trenta minuti sul tema dell’opera, Otherness, fear and discovery, ovvero la paura dell’‘altro’ e la scoperta di qualcosa di nuovo.

Il partenariato del progetto, con due istituzioni di rilievo internazionale, ha anche il pregio di sviluppare il rapporto con due città storicamente gemellate al Comune di Modena: Linz e Novi Sad.

Il progetto per le scuole prevede un incontro con gli autori in data da concordare fra il 21 e 30 aprile, la partecipazione a una prova di lavoro dell’opera, a scelta nei giorni 5 o 6 maggio, e, opzionale, la partecipazione alla prova generale. Verrà fornita una pubblicazione ad hoc rivolta agli studenti con i dettagli essenziali del progetto artistico e del percorso della sua realizzazione. Agli studenti verrà chiesta una critica del progetto e dello spettacolo in contatto con l’ufficio stampa del Teatro.